Domande aperte

Dr Graziella Caridi
D: I concetti di rischio relativo e odds ratio mi sembrano molto simili. Quando i risultati devono essere presentati come odds ratio e quando come rischio relativo?
R: Pur essendo simili tra loro i due concetti differiscono in misura importante. Il rischio relativo viene utilizzato per misurare il rischio di una popolazione (rispetto a un’altra presa come riferimento) negli studi prospettici. L’odds ratio viene invece utilizzato per misurare il rischio di una popolazione rispetto a un’altra negli studi retrospettivi. Quando la frequenza del fattore di rischio che si vuole indagare è bassa rischio relativo e odds ratio producono sostanzialmente lo stesso risultato.
Il problema è discusso in dettaglio nel capitolo 3.2.1

Dr Francesco Marino
D: Per l'analisi della sopravvivenza non si potrebbe usare sempre il metodo di Kaplan Mayer? Quando é necessario usare il metodo di Cox?
R: La scelta dell’uno o dell’altro metodo dipende dalla domanda che ci si pone. Il metodo di Kaplan Mayer serve a costruire le curve di sopravvivenza di uno o più gruppi di pazienti. Nel caso di più gruppi il metodo di Kaplan Mayer permette anche di confrontare tra loro le curve di sopravvivenza con un particolare test di significatività statistica denominato log rank test. La regressione di COX (o modello dei rischi proporzionali) è un particolare tipo di analisi multivariata che tiene conto del tempo. In questo tipo di analisi è possibile “pesare” l’effetto sulla sopravvivenza di una o più variabili considerate simultaneamente. La regressione di COX è particolarmente utile quando si vuole confrontare l’effetto sulla sopravvivenza di un certo fattore di rischio annullando l’effetto confondente di altri parametri.
Il problema è discusso in dettaglio nel capitolo 3.5